logo lampedusaestateLAMPEDUSA ESTATE
stellaLA TUA VACANZA A LAMPEDUSA
contatti
offerte preventivo
ISOLA DI LAMPEDUSA
Molto più vicina all' Africa (138 km) che alla Sicilia ( 215 km), Lampedusa appartiene all' arcipelago delle Pelagie, in greco isole d'alto mare. L'isola è un tratto affiorante della piattaforma continentale africana ed è costituita da successioni sedimentarie di terreni calcarei depositatesi durante il Miocene medio-superiore. L'origine africana di Lampedusa rende estremamente interessante il suo patrimonio naturalistico sotto il profilo biogeografico, per la presenza di aspetti faunistici e floristici tipici dell' area le nord-africano. Lampedusa è stata interessata dalla presenza umana sin dalla preistoria ed è documentata la presenza di fenici, cartaginesi, greci, romani, arabi.
I naturalisti che la visitarono nei secoli scorsi, la descrivono ricoperta da una fitta e ricca macchia mediterranea, ma la colonizzazione operata dai Borboni nel 1843, portò alla scomparsa dell' originario manto vegetale.
L'erosione eolica ed il dilavamento delle piogge resero ben presto l'isola simile ad un tavolato di nuda roccia, ma ancora oggi Lampedusa rappresenta un ambiente insulare unico in tutto il mediterraneo.
Lampedusa è situata a 35° 29' 58'' latitudine Nord e 12° 36' 03'' longitudine Est e con Linosa e Lampione forma l'arcipelago delle Pelagie.
Lo scoglio di Punta Sottile è la terra più a Sud dell'Europa.
Dista circa 80 miglia dal porto tunisino di Monastir, altrettante dall'isola di Pantelleria e da Malta, 120 dalla Sicilia.
Ha avuto origine da un frammento della piattaforma continentale africana, staccatosi milioni di anni or sono, che di questo continente conserva i colori, il clima, la vegetazione.
I suoi abitanti sono circa 5.000, quelli di Linosa circa 250, mentre Lampione è disabitata. L'Isola , lunghezza massima circa 7 Km , larghezza di circa 3 Km , ha quindi un perimetro di circa 20 Km , una superficie di 21 Km quadrati ed il suo punto più alto è Albero Sole, a 112 metri sul livello del mare.
Il lato Sud Est dell'Isola degrada dolcemente verso il mare con piccole spiagge di fine sabbia bianca, mentre il lato Sud Ovest, è caratterizzato da piccole cale di scogli. Gli altri due lati hanno invece scogliere a picco sul mare, affascinanti grotte, insenature profonde, scogli affioranti e due bellissimi faraglioni.
Il clima favorisce una stagione balneare di ben otto mesi, in un mare di eccezionale limpidezza.
Lampedusa Lampedusa Lampedusa
Lampedusa è la più estesa delle tre isole pelagie, ha un'estensione di 20 Kmq
E' un tavolato calcareo della lunghezza di circa 7 Km . digradante da W ad est. La costa sul versante nord ed in quello ovest è alta ed inaccessibile. Monte Albero Sole situato sul versante nord occidentale è il punto più alto dell'isola con i suoi 193 metri Rimboschita con pino mediterraneo sulle alture occidentali è alquanto brulla nella parte Nord-orientale. ll versante eat sud-est ha coste rocciose meno ripide che si aprono con numerose Cale che spesso terminano con belle spiaggie sabbiose.
Novembre 19,16 (minimo 17,8 – massimo 20,3)
Non piove quasi mai. Negli ultimi anni, i giorni di pioggia per mese,
con precipitazioni superiori ai 20 mm , sono stati
Aprile 0,5 - Maggio 0,2 - Giugno 0,1 - Luglio 0,0 - Agosto 0,1 -
Settembre 0,5 - Ottobre 1,9 - Novembre 1,5.
Per il suo mare incontaminato e le sue spiagge bianchissime e pulite, Lampedusa è stata premiata con le cinque vele (bandiere blu) di Legambiente per due anni consecutivi il 2004 e il 2003.
L'isola di può raggiungere con la nave o con l'aereo, vedi come arrivare a Lampedusa. L'isola di Lampedusa è dal 1996 una riserva naturale orientata.
L'ISOLA DI LAMPEDUSA
Chi arriva a Lampedusa si trova davanti ad un paesaggio straordinario.
L'isola non ha grandi rilievi. La costa ha caratteristiche molto differenziate: nel versante a sud dell'isola, dove sorge il paese e si apre il porto, spiagge di sabbia bianchissima si alternano a Cale rocciose degradanti verso il mare: vero paradiso paesaggistico e naturalistico; nella zona nord le rapide falesie inaccessibili dal mare sono abitate da gabbiani e cormorani e offrono uno spettacolo mozzafiato per la loro bellezza selvaggia.
Il mare di Lampedusa è uno dei più limpidi mari del mondo. Infatti, ancora oggi si può ammirare dalla superficie il fondo del mare fino a profondità impensabili.
Il mare di Lampedusa è ricco di pesci di ogni genere. A marzo-aprile si avvicinano le balene e si possono vedere da Capo Grecale o Punta Alaimo.
Gli itinerari subacquei offerti dal mare di Lampedusa sono di una bellezza eccezionale, specialmente nella zona nord che va da Ponente (Scoglio Sacramento: un Faraglione bellissimo situato davanti alla “grotta degli innamorati”, Scoglio Faraglione e Puntadi Taccio Vecchio) a Capo Grecale dove i fondali aumentano di profondità e le acque sono popolate da grossi dentici, cernie e ricciole.
santuario Madonnina santuario
Uscendo dal porto e dirigendosia levante s'incontra una zona di grotte detta “Le Grottacce”.
L'acqua trasparente permette di vedere gli scogli del fondale (20 m.) e un'infinitàdi code di pavone, di alghe a palloncino, di poseidonie, di pomodori di mare, di spugne,di pesci pappagallo. Continuando la navigazione si arriva a Punta Sottile (la terra più a sud d'Europa). Da Capo Ponente, nella zona Sud dell'isola, si passadavanti all'Isola dei Conigli, nelle cui vicinanze si trova una grotta sottomarina chiamata “Passante” sul cui fondale è posta una statua della Madonna, fatta collocare, il 14 Agosto del 1980 dal fotografo-scrittore Roberto Merlo per ringraziarei lampedusani per l'aiuto prestatogli in occasione di un incidente subacqueo occorsogli proprio il giorno della festa della Madonna di Porto Salvo Per girare sull'isola di Lampedusa è sufficiente avere uno scooter o una macchina, mentre sono sconsigliabili le biciclette per via delle distanze e del caldo.Anche qui, per il noleggio di auto o moto, vale la raccomandazione di affidarsi sempre ad un centro esperto ed affidabile; a queste latitudini, infatti, è facile avere problemi col motore e rimanere in panne.Cominciando il giro dal centro abitato di Lampedusa e dirigendoci a est, verso l'aeroporto, incontriamo una strada sterrata che corre lungo la pista di atterraggio dell'aeroporto e costeggia le numerose calette e piccole baie rocciose della costa sud. Superiamo poi Cala Pisana e giungiamo nei pressi del faro di Capo Grecale da dove si gode un bel panorama sulla costa che qui è già alta, come per tutto il lato nord. La strada si ricongiunge poi con quella che corre lungo il lato meridionale dell'isola.
dammuso via roma albero sole
L'ALBERO SOLE
È il nome del punto più alto di Lampedusa (133 m). Una piccola costruzione circolare custodisce un crocifisso ligneo. Alle spalle del muretto di pietra (bisogna fare attenzione perchè cela un'incredibile parete verticale), si gode di una vista impressionante sul Faraglione, chiamato anche Scoglio Vela, e sulle falesie, a strapiombo sul mare. Ritornando sui propri passi ed imboccando la strada semiasfaltata sulla destra, si costeggia, una zona di rimboschimento della forestale.
Alla fine del muretto di recinzione, seguendo il sentiero in terra battuta si arriva fino ad una piccola croce in ferro. A destra, un promontorio offre un'incantevole vista sullo Scoglio del Sacramento. In lontananza, sulla sinistra, l'isolotto di Lampione. Al Ritorno, percorrendo di nuovo la strada principale e proseguendo verso sud, si raggiunge l'Isola dei Conigli.

LAMPEDUSAESTATE.IT

Appartamenti, casevacanze, villette
residence e case sul mare a Lampedusa